Cascatella di Schivanoia – Parco Regionale dei Colli Euganei

Oggi vi facciamo conoscere un bel itinerario immerso nel verde del Parco Regionale dei Colli Euganei: la Cascatella di Schivanoia.

Siamo a Teolo e una semplice e facile escursione vi farà ammirare una piccola cascata, molto suggestiva e particolare per questo territorio.

Cascatella di Schivanoia – Indicazioni

Partenza:

Dalla strada Provinciale 43 che da Teolo porta a Castelnuovo si può partire dal Tornante 3: si riconosce l’entrata del sentiero dal pannello informativo che descrive la flora e la fauna del luogo. Purtroppo in questo punto la possibilità di parcheggio è molto ridotta.

Oppure si può partire dal tornante 7 in questo caso c’è un ampio parcheggio per le automobili.

In ogni caso il percorso verso la cascatella, è ben segnalato e non ci si può sbagliare, noi abbiamo provato entrambe le entrate e non c’è molta differenza.

Lunghezza – Dislivello – Consigli

Il percorso immerso nel bosco di castagni e rubine, è abbastanza semplice e corto, in poco tempo si arriva alla cascatella. Ci sono dei tratti di salita e discesa brevi ma abbastanza ripidi per cui vi consigliamo le scarpe da trekking.

Non è adatto ai passeggini o alle sedie a rotelle, ma ideale per tutta la famiglia i bimbi dai tre anni di età possono percorrerlo tranquillamente: è corto ed immerso nel verde inoltre all’arrivo lo spettacolo della cascata è davvero molto bello.

Il periodo ideale per vedere la Cascata di Schivanoia per noi è sicuramente in inverno: se siete fortunati potrete vedere parte dell’acqua ghiacciata e magari il ruscello scorrere immerso nella neve.

Oppure in primavera, quando la natura si sta risvegliando ma la vegetazione non è ancora al suo culmine, la portata d’acqua in questo periodo è sicuramente maggiore rispetto all’estate e quindi anche la cascatella diventa più suggestiva.

Come sempre spero di esservi stata utile e se volete seguitemi anche nei miei canali social

GRAZIE PER AVER LETTO IL MIO ARTICOLO SE TI FA PIACERE LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento